logo

Paolo Barichella ha iniziato nel 2003 a teorizzare il Food Design. Durante il suo percorso e' stato a strettissimo contatto con i piu' grandi maestri internazionali di Pasticceria, Cioccolateria, Gelateria e Cucina. Da questi mostri sacri Barichella ha appreso tecniche, trucchi e sensibilita'. Ogni esperienza vissuta con ognuno di loro era un'emozione. Spesso pero' egli constatava che la riproducibilita' di molte delle preparazioni alle quali partecipava, a causa della difficile reperibilita' delle materie prime o della complessita' di preparazione, erano riservate ad un pubblico di estimatori. Tali preparazioni risultavano quindi complicate da riprodurre a casa, da parte di persone senza una specifica preparazione alle spalle, esecuzioni riservate ai soli professionisti, gourmet, pasticcieri e barman caffettieri.
Forte del fatto che il design e' qualcosa che serve per generare benefici che devono essere alla portata di piu' persone possibili, ha iniziato a sviluppare il concetto di Pasticceria Democratica attraverso processi di Food Design applicato a materie prime in grado di dare una grande efficacia sia in termini di preparazione sia di esecuzione, ottimizzando tempi e sforzi, che di risultato in termini sensoriali.