Grandi rivoluzioni epocali come la digital revolution, i social media networking e il web 2.0 hanno mutato in modo radicale i contesti e gli approcci ai prodotti tradizionali come il caffe'.
Il modo di incontrarsi e di interagire tra individui e' evoluto, cosi' come la fruibilita' dei prodotti, delle loro preparazioni, strumenti, metodologie e ambienti.
Le esigenze hanno la potenza di mutare radicalmente e in breve tempo le abitudini e gli strumenti in grado di soddisfarle, cambiandone di conseguenza il significato e anche l'interfaccia.
Nell'era contemporanea, gli strumenti di comunicazione ci hanno abituato ad avere risposte immediate. Oggi quando si sente un bisogno si ha la necessita' di avere una risposta immediata.
Pertanto la rapidita' nell'esecuzione e' strategica per la vita stessa di un prodotto. "O lo posso avere subito o non lo voglio, il tempo e' denaro e ho altro da fare e da provare". Questo pare essere il ritmo della societa' attuale, dove gli email arrivano in tempo reale su uno smartphone, il treno e' AV e porta in 3 ore dal centro di Roma a quello di Milano e il caffe' e' in capsule.
In capsule si, ma di qualita'. Rapido nell'esecuzione per lasciare il tempo necessario alla degustazione e alle caratteristiche qualitative protette dalla tecnologia che vuole la capsula come modulo molto avanzato in grado di conservare sottovuoto tutto l'aroma e le caratteristiche di eccellenza di un espresso da gustare ora non piu' solo al bar ma in ogni contesto dove ci sia una presa di corrente, anche alimentata da pannelli fotovoltaici all'aperto.
Nell'epoca dell'efficienza e dell'efficacia il tempo e' denaro, e anche un rito come quello del caffe' non muta nei contenuti e nei valori, ma nei tempi certamente si.
Ecco spiegato il successo di una metodologia che porta il caffe' da un rito effettuato anche attraverso la sua preparazione nella moka a diventare un espresso alla portata di tutti con la macchinetta a capsule.
Ogni strumento e' figlio della sua epoca, e nella logica evolutiva ci sta che il caffe' sia evoluto sulla base di quanto richiesto dalla societa' moderna.
E' noto che, come un vecchio floppy disk di computer sia del tutto inutilizzabile sui PC odierni, anche una caffettiera in alluminio sia completamente inutilizzabile su una piastra ad induzione, trasformando la moka in un vecchio oggetto da modernariato riservato ad un mercato di nostalgici.
Il primo approccio con i caffe' speciali e stratificati e' avvenuto qualche anno fa nei bar e nelle caffetterie un po' evolute, per merito di barman creativi e ingegnosi che hanno trovato il modo di far evolvere preparazioni della tradizione Italiana come il cappuccino o il caffe' machiato attraverso strumenti e metodologie di facile gestione con gli strumenti presenti in un bar.
Ecco che mocaccini, frappuccini, e preparati a strati tra i piu' scenografici hanno iniziato a fare comparsa tra curiosita' e interesse da parte dei clienti.
Oggi a distanza di qualche anno possiamo constatare come spesso queste varianti del caffe', sia per il formato, sia per il gusto, siano una conferma di successo che difficilmente esce dai contesti come bar e caffetterie, perche' strumenti, metodologie e processi appaiono a chi non e' esperto qualcosa di complesso e lungo da realizzare.
Coffee Design Kit e' lo strumento in grado di spiegare come e' possibile in pochi semplici passi con ingredienti e processi di una semplicita' disarmante diventare un perfetto caffettiere in grado di stupire amici, conoscenti e clienti; il caffe' speciale dal bar alle tue mani...